Oggi cucina… Alessandro!

da | Gen 11, 2017 | in Evidenza (Home), IO E VOI |

Crostata 64

“La crostata 64 è una classica crostata con crema pasticcera, meringa all’italiana e mirtilli, ma ho deciso di dare questo nome alla ricetta perché ha per me un valore speciale: è la ricetta di un signore che per me è stato come un nonno (tra l’altro era un pasticciere!)

Un dolce fresco e goloso, proprio adatto per una pausa pomeridiana durante l’estate. Una torta completa, croccante, cremosa, dolce ed acida. Provateci a casa e non riuscirete più a farne a meno.”

 

Ingredienti:

Per la frolla:

300 g di farina 00

150 g di zucchero

120 g di burro

Un uovo

Un pizzico di sale

Una bustina di vanillina

Un cucchiaino di lievito per dolci ( se preferite una frolla più fragrante, potete evitare di aggiungerlo)

 

Unire gli ingredienti e lavorarli a mano o con l’aiuto di una planetaria. Quando l’impasto sarà omogeneo avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare circa 30 minuti in frigo.

Stendete poi la frolla fino allo spessore di 1 cm circa su carta forno con l’aiuto di un mattarello e un pizzico di farina e poi bucherellatela con una forchetta.

Ponete il tutto in una teglia di circa 24 cm di diametro e copritelo con altra carta forno per poi ricoprirla di fagioli o ceci secchi, che serviranno a far mantenere la forma alla frolla ( in cottura infatti potrebbe gonfiarsi e perdere la forma di “contenitore” necessaria ad accogliere la crema).

Infornate a 180°C per circa 30 minuti; ovviamente dopo i primi 20 minuti controllate la frolla perché i tempi di cottura variano da forno a forno.

 

Per la crema:

500 ml latte intero

2 uova

180g zucchero semolato

80g farina 00

Un baccello di vaniglia

 

Versare 400 ml di latte  dei 500 previsti dalla ricetta e i semi del baccello di vaniglia in un pentolino e cuocere a fuoco lento.

Nel frattempo in un recipiente unire lo zucchero e le uova e amalgamarli con una frusta elettrica finchè il composto non risulterà spumoso. Successivamente setacciare la farina e unirla al composto di uova e zucchero.

Aggiungere 100 ml di latte al tutto e mescolare energicamente . Quando il latte nel pentolino è prossimo all’ebollizione unire il composto di uova, zucchero e farina e mescolare continuamente a fuoco moderato, stando attenti a non bruciare il fondo, finchè il tutto non risulti denso.

Trasferire la crema in un recipiente di vetro o ceramica e coprire con la pellicola facendola aderire alla crema per evitare che si formi una fastidiosa patina sulla crema;  far raffreddare.

 

Per la meringa:

3 albumi

160g zucchero a velo

Alcune gocce di succo di limone

 

In un recipiente montare a neve gli albumi tenuti a temperatura ambiente .

Quando il composto sarà abbastanza spumoso aggiungere lo zucchero a velo un cucchiaino alla volta.

Continuate a montare aggiungenndo qualche goccia di succo di limone. La meringa sarà pronta quando alzando il frullino il composto attaccato alle fruste formerà un “becco”.

 

Assemblaggio:

Riempire la frolla di crema e ricoprire quest’ultima con la meringa. Con l’aiuto di un cannello o il grill di un forno qualsiasi, bruciate leggermente la meringa facendole assumere sfumature ambrate.

Guarnire il tutto con i mirtilli prcedentemente lavati, e con qualche fogliolina di menta.

Date alla vostra crostata un tocco in più spolverizzandola con lo zucchero a velo.

_MG_5152

Crostata 64

 

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.