Oggi cucina… Elisa!

da | Ott 12, 2016 | in Evidenza (Home), IO E VOI | 1 commento

Tortiglioni di kamut con crema di curcuma, acciughe del mar cantambrico e zucchine

 

” Quanto corriamo tutti quanti!

Si corre per andare a lavorare, corriamo per andare a far la spesa, e poi per tornare a casa a preparare il pranzo o la cena, corriamo per andare a prendere i figli a scuola e poi per portarli a fare sport e poi si corre per non fare tardi in palestra o all’aperitivo con le amiche….possibile che in questa vita si deve sempre correre come i matti?!

Ci sono dei momenti , come questo, che mi fermo e mi chiedo “perchè non te la smetti di correre eli e vivi un po più tranquilla?” Forse è vero che è un po nella mia natura fare mille cose per non scontentare nessuno ma in primis me, però a volte arrivo così stanca che proprio vorrei sparire per un po’, staccare la spina, smettere di lavorare, di andare in palestra di scrivere, di cucinare…mi mancano i miei weekend enogastronomici, andare alla scoperta di ristoranti nuovi, o provare quelli già esistenti e tipici dei luoghi per poi raccontarveli ma con calma e non tra una pausa e l’altra stando con l’orologio sotto mano per non rischiare di fare tardi e correre di nuovo… ”

 

Ingredienti:

80 g di tortiglioni al kamut

1 cucchiaino di curcuma

Panna di riso

1 zucchina

6 acciughe sotto sale del Mar Cantambrico

Granella di mandorle

 

Cuocete la pasta in acqua salata.

Nel frattempo tagliate la zucchina a piccoli pezzi e saltatela in padella con un filo d’olio evo, un cucchiaino di curcuma e un goccio d’acqua per farla ammorbidire un po’.

Quando la zucchina risulta cotta aggiungete la panna di riso e un goccio di acqua di cottura.

Scolate la pasta e saltatela insieme al condimento, facendo rapprendere un po’ il tutto per creare un bel piatto cremoso, infine aggiungete le acciughe precedentemente sciacquate bene sotto l’acqua corrente e cospargete i tortiglioni con la granella di mandorle tritate.

 

http://www.foodimmersions.com/

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.