Pappardelle carciofi, speck e fonduta di taleggio.

da | Feb 24, 2017 | in Evidenza (Home), IO IN CUCINA |

Un grande classico ed una coccola calda per queste giornate ancora leggermente invernali.

Le pappardelle Luciana Mosconi, ruvide, tenaci. Marchigiane.

Condite con carciofi saltati in padella, briciole di speck croccante e servite su un letto di fonduta al taleggio, dolce ed aromatica.

 

Ingredienti:

300 g di pappardelle Luciana Mosconi

200 g Taleggio DOP

250 ml Latte fresco intero

2 carciofi sardi

1 spicchio d’aglio

Sale

Noce moscata

Pepe nero

150 g di speck

Olio evo

 

Mondate i carciofi togliendo tutte le foglie dure e tenete il cuore.

Tagliateli in quattro. In una padella mettete un filo d’olio e lo spicchio d’aglio in camicia, unite quindi i carciofi e fate rosolare lentamente aggiungendo qualche cucchiaio di acqua, regolate di sale e quando saranno teneri spegnete e coprite.

Portate nel frattempo ad ebollizione l’acqua per la pasta.

In una padella antiaderente scottate leggermente lo speck ridotto grossolanamente a listarelle in modo da renderlo croccante.

Per la fonduta: tagliate il taleggio a fette e poi a dadini. In un pentolino versate il latte e scaldatelo.

Aggiungete i cubetti di formaggio e fate cuocere a fuoco dolce mescolando con una frusta fino a quando si sarà formata una crema.

Poco prima di spegnere il fuoco aggiungete un po’ di noce moscata, e coprite con coperchio.

Calate la pasta e scolatela direttamente nella padella con i carciofi. Amalgamate ed impiattate.

Sul fondo la fonduta, poi la pasta e finite il piatto con lo speck e pepe nero macinato al momento.

 

#branded

 

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.