Pennette, pescatrice e facili esaurimenti.

da | Feb 26, 2014 | IO IN CUCINA | 13 commenti

Mamme all’ascolto, una domanda: quando inizia a dormire una bambina di un mese?
Ecco, in attesa delle vostre risposte, vi lascio il mio pranzo di qualche giorno fa.
Che di prima mattina mi fa tornare la fame. Mah, sarà l’allattamento…ma io ho sempre fame!

Ingredienti:
400 gr di pennette rigate
1 pescatrice di circa 1 kg (usate in alternativa la testa della pescatrice)
200 gr di pomodori datterini
400 gr polpa di pomodoro
1 spicchio di aglio
olio evo
origano
peperoncino

In una padella soffriggete l’aglio con l’olio evo e il peperoncino. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e la polpa di pomodoro.
Fate cuocere qualche minuto e unite la pescatrice tagliata in pezzi (in alternativa una bella testa, da spolpare poi).
Cuocete per 15 minuti, aggiustando con sale e origano.
Togliete la pescatrice dal sughetto, eliminate le spine e ricavare la polpa. Rimetterla nel pomodoro e intanto cuocere la pasta. Scolarla al dente e finirla in padella.

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.