Successi che si moltiplicano, a Milano.

DI Chiara Maci | 15 Nov 2017

 

Qualche nuova apertura a Milano (mesi di ottobre, novembre e dicembre) di successi acclamati che moltiplicano le loro sedi.

 

L’OV MILANO (Milano, viale Premuda 14 – Milano, via Solari 34)

Dal 4 ottobre il ristobar che vede l’uovo come filo conduttore del suo menu (colazione e pranzo), ha aperto anche in zona SOLARI.

Arredamento vintage, proposte originali.

 

BERBERE’ (Bologna, canadian pharmacy cialis canadian pharmacy cialis Firenze, Torino, Roma, Milano, via Sebenico 21 – Milano, via Vigevano 8)

Nato a Bologna, ad un anno dall’apertura ad Isola, i fratelli Aloe dal 5 ottobre hanno aperto una seconda sede sui NAVIGLI.

Format che offre la prima pizza gourmet lievitata con idrolisi degli amidi, condita con ingredienti biologici e stagionali, “già tagliata a fette per essere condivisa” recita il menu.

 

MISCUSI (Milano, via Pompeo Litta 6 – Milano, piazza San Camillo DeLellis)

L’amore degli italiani per la cialis sale cialis sale pasta ha dato fama immediata a Miscusi, purchase viagra purchase viagra fast food di pasta artigianale condita a piacere. Da novembre aprirà vicino a STAZIONE CENTRALE.

 

FELICE A TESTACCIO ( Roma – Milano, via del Torchio 4)

A Roma è una tappa obbligatoria per il carciofo alla giudia e la cacio e pepe mantecata al tavolo.

Finalmente da metà novembre potremo assaggiare la loro cucina romana in CARROBBIO.

 

GOD SAVE THE FOOD (Milano, via Tortona 34 – Milano, piazza del Carmine 1 – Milano, Porta Venezia)

Ormai un’istituzione a Milano per brunch ed aperitivi, il concept “healthy and cialis no prescription cialis no prescription tasty” dalle location di design, aprirà da dicembre la sua terza sede in PORTA VENEZIA.

Condividi questo articolo