Firenze. I nostri due giorni toscani, insieme.

da | Nov 24, 2014 | IO E TE, IO IN VIAGGIO, RECENSIONI |

Quante volte siete stati a Firenze?
Non so voi, ma io decine di volte.
Eppure, mai fatto quello che ho fatto in questo week end insieme a Lei.

 

Perchè alla fine è cosi, ditemi se sbaglio.
Quando viaggiamo in Italia alla fine facciamo sempre le stesse cose! Giretto per la città, negozi, ristorantino, ma mai nulla di nuovo! Io sono capace di andare da Zara a Napoli, quando ce l’ho attaccato a casa a Milano! Eh…le donne.

E comunque, questo week end insieme #ioete l’abbiamo fatto alle porte di Firenze, a 5km dal centro della città, in un albergo che necessita di poche spiegazioni e descrizioni:
Villa Olmi Firenze – MGallery Collection
http://www.mgallery.com/it/hotel-9025-villa-olmi-firenze-mgallery-collection/presentation.shtml
Basta guardarlo.

Ditemi cos’è.
Meraviglioso, direi io (l’ho giusto ripetuto qualche volta nel video…).

Sembravamo due principesse, io e Bianca. E questa volta ho anche fatto una lezione di cucina con lo chef di Villa Olmi. Ma non vi svelo nulla, guardate il video 🙂

 

 

 

 

 

Mi dispiace che non possiate vedere la mia “salita e discesa” da cavallo, ma ve la risparmio volentieri. Una passeggiata a cavallo tra le vigne del Chianti è qualcosa di unico.
Provare per credere.

 

Vi lascio al video con qualche consiglio utile sul week end ideale.

Week end ideale #2
1. Dove andare? Firenze
2. Cosa fare? A pochi passi dal centro di Firenze, una passeggiata a cavallo tra le vigne del Chianti
3. Cosa mangiare? Pici toscani con funghi e ovviamente fiorentina!
4. L’esperienza indimenticabile? Una lezione di cucina con i sapori dell’orto, in un contesto unico e irripetibile.

5. Cosa comprare? Un profumo personalizzato creato ad hoc, ideale anche per un regalo..

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.